Lamborghini Miura

Uno degli esemplari di Miura più famosi della storia, il telaio 3586 è quello che, nel 1968, viene scelto per girare la scena di apertura dello storico film "The Italian Job".

L'identità dell'auto, affidata per il restauro nel 2018 al Polo Storico Lamborghini con la supervisione di Lopresto, non era del tutto chiara. Nel film infatti la Miura mostra sedili di colore nero che non corrispondono alle specifiche dell'esemplare. L'indizio dei poggiatesta bianchi, elementi non sostituibili rapidamente per le riprese viene confermato da un appunto trovato tra i documenti di produzione dell'auto che riporta "Montare sedili suoi": la conferma che la Miura era stata dotata temporaneamente di sedili neri, anche per non rovinare o danneggiare gli interni nuovi richiesti espressamente dal cliente in tonalità chiara.

Utilizzata per le riprese nel giugno 1968, la Miura 3586 verrà poi venduta a Roma e passerà dalle mani di diversi proprietari, tutti ignari dei suoi trascorsi cinematografici. Solo nel 2015, quando viene acquistata da un collezionista inglese, nasce il sospetto che sia proprio l'esemplare del film "The Italian Job". L'auto passa poi nelle mani dell'attuale proprietario e viene sottoposta ad un restauro integrale, in occasione del quale la storia viene confermata.

La Miura 3586 viene presentata a fine restauro in occasione del concorso d'eleganza di Pebble Beach, dove conquista il terzo posto nella sua classe.

FOTO STORICHE

RESTAURO

A
X
B

FINITA